Messaggio
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo sito web usa cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito web, ci accordi la possibilità di inviare questi tipi di cookies sul tuo apparato.

    Vedi i documenti relativi alla DIrettiva EU e-Privacy

News 13 Maggio 2013

Oggetto: News 13 Maggio 2013
Data invio: 2013-05-13 08:47:16
Invio #: 113
Contenuto:
intestazione

hauss      logo_ferleo       tartana         regate_nel_golfo_sm   


 

 

 

 

NOTIZIE IN BREVE

 

 

1. Riconoscimenti e successi per i nostri atleti.

2. Trofeo Derive in Maremma

3. Quote sociali e 5 per mille

4. Comune di Follonica e programmi elettorali

5. Convenzioni per i Soci

6. Prossimi appuntamenti

7. Campionato Italiano Under 16 ed Under 19 (singoli)

 

1. Riconoscimenti e successi per i nostri atleti..

Due nomi su tutti: Giancarlo Pedote ed Umberto J. Varbaro.

Giancarlo ha ripreso la stagione in Francia che avrà culmine nella Transat ad ottobre. Il Mini 6,50 “Prysmian” (prototipo) nelle prime tre regate ha inanellato due secondi posti (uno da brivido, ad 1' – sì, un minuto – dal primo, dopo aver perso una mezz'ora abbondante causa una rete da pesca) e la vittoria nella “Trinité s/M – Plymouth” (secondo anno consecutivo).

Con questa vittoria, Pedote è in testa alla Ranking list mondiale.

Nel frattempo, a Giancarlo Pedote è andato il premio annuale “Atleta dell'anno” (2012) della sezione UNVS di Follonica. E' il 5° atleta del nostro Circolo a ricevere questo riconoscimento (lo scorso anno lo ebbe Simone Gesi, sempre per le esperienze atlantiche sui Mini 6,50).

 

A proposito di Simone: è tornato in gara alla “Sanremo Minisolo”, con l'ormai anziano ma glorioso “Dagadà – Spirito di Maremma”. Ha fatto una bella regata, sempre in lotta per le prime posizioni, per concludere al 3* posto.

Ha combattuto a lungo con Pendibene, supersponsorizzato dalla Marina Militare (stipendiato, attrezzature e vele nuove, e così via): stupisce (forse) che i soldi dei contrbuenti vadano a sostenere un atleta che nulla ha di particolare, né di interessante (alla Transat 2011 si è ritirato dopo 3 giorni perché stava male ed i medici poi non hanno saputo spiegarne i motivi). Ci sono dei giovanissimi validi nei Mini 6,50 che sarebbe utile sostenere, ma evidentemente non hanno i medesimi appoggi.

 

Formidabile Umberto J. Varbaro. Il 2° posto alla Selezione Mondiale “Optimist” di Follonica è venuta dopo ottimi risultati in Spagna ed in Italia. Tra l'altro, gli è valsa la convocazione per la regata internazionale a squadre in programma a Venezia (10 – 12 maggio) nella formazione “Italia 1”, la principale, dove è giunta 3^.

 

Non brillanti a Senigallia, i nostri laseristi si sono fatti valere nella Selezione zonale di Porto S. Stefano.

1° Roberto Righini negli “Standard”; nei “4.7”, 1° Marco Ghigi e 2° Filippo Frassinetti; nei “Radial”, 2° posto per Edoardo Borgia.

 

 

2. Trofeo Derive in Maremma.

Il 25 maggio, terza giornata del “Trofeo Derive in Maremma”, competizione open per tutte le derive che si sviluppa con cadenza mensile fino a settembre.

E' una competizione del tutto nuova, ma già si segnala sia quale occasione di allenamento per gli atleti, sia come possibilità di “competere” pure per chi non è regatante.

Vi attendiamo in acqua numerosi, soprattutto i nostri Soci e chi si lamenta di avere poche occasioni per confrontarsi con altri in mare.

 

3. Quote sociali e 5 per mille al GDV LNI Follonica.

Ricordiamo che il 31 maggio è la scadenza per la regolarizzazione delle varie quote sociali, dopodiché si applica una mora del 20% sul dovuto.

Anche nel 2013 sarà possibile devolvere al nostro Circolo il 5 per mille, in occasione della dichiarazione dei redditi: è sufficiente inserire la nostra partita Iva e C.F. (00856890538) nella casella “Associazioni Sportive Dilettantistiche”.

Senza nulla togliere a destinazioni altrettanto o probabilmente più nobili, si tratta comunque un contributo per sostenere un'attività che ha molti risvolti sociali e sportivi.

 

4. Comune di Follonica e programmi elettorali.

Dopo la Commissione Urbanistica, il Consiglio Comunale ha approvato una serie di varianti e correzioni al Regolamento Urbanistico. Le nostre richieste sono state accolte e possiamo ristrutturare l'area della Sede con un incremento dei volumi pari al 42% di quelli esistenti.

La discussione è stata difficile, ma diamo atto al Sindaco, dopo qualche momento di difficoltà, di aver raggiunto il risultato sperato che crea le condizioni per proseguire nella progettazione dell'intervento (le cui linee sono visibili sul sito del Circolo).

 

Nel frattempo sono iniziati i “movimenti elettorali”. Non interessano qui le questioni di liste e candidature. Vorremmo segnalare, però, la particolare attenzione alla nautica del “Movimento 5 Stelle”. Due proposte interessanti che si intrecciano con altri aspetti della vita cittadina.

In particolare, nella nostra zona, si propone di valorizzare la nostra presenza, ampliando anche l'area di nostra pertinenza, e di sostituire alla darsena una struttura sportiva, ricettiva e ricreativa (oltre un eventuale piccolo porto verde). Beh, se non altro qualcuno che prova a creare un'alternativa.

La seconda proposta riguarda Senzuno, intrecciando nautica e “borgo marinaro” (idea non nuova in se', ma finalmente qualcuno che cerca di capire come). Meno credibile l'ipotesi di un porto a secco qui (anche se la battuta verrebbe facile: come sono state fatte le protezioni, il porto a secco già c'è …. al Cala Violina). Questa ipotesi e quella del campo boe potrebbe invece essere studiata dalle nostre parti.

 

5. Convenzioni per i Soci.

Si è finalmente concretizzato il lavoro di definizione di accordi per sconti e facilitazioni per i Soci LNI di Follonica.

L'elenco e le condizioni praticate sono visibili sul sito del Circolo ed in sede.

Nella veranda del ristorante possiamo trovare e vedere la vetrina di esposizione di materiali ed attrezzature nautiche e soprattutto per la vela di “AD Accastillage Diffusione” (Nautica Ferrari di Castiglione della Pescaia) e quelle di carattere medicale.

L'accordo riguarda alcuni ristoranti (Tiburon, Lo Scarrozzo, Piccolo Mondo, I Ladroni), la gastronomia “Beccofino”, l'Enoteca “Leone di Caprera”, due parrucchieri unisex, il negozio di apparecchiature fisioterapiche ed ortopediche Bottoni, lo studio di fisioterapia di Stefano Meciani, i negozi di abbigliamento e calzature sportive di “Marine Sports”, i lavori di fabbro di “Ferleo snc”, il Centro Ufficio (computer, ecc.), una palestra ed altri ancora.

Insomma, crediamo di rendere un servizio utile ai Soci, di incrementare  ulteriormente il “valore” dell'adesione alla LNI Follonica.

Alla fine di un anno, chi avrà necessità o voglia di utilizzare queste convenzioni si ritroverà parte o tutta la quota sociale ripagata.

Gli esercizi convenzionati espongono la vetrofania con il logo del Circolo e delle Regate del Golfo.

 

6. Prossimi appuntamenti.

21 – 23 giugno, Campionato Nazionale “Laser 4000”.

3 – 6 luglio, Meeting Europeo “Laser 4000”.

7 – 12 luglio, Campionato Mondiale Catamarani F18 a Marina di Grosseto (dove ci siamo impegnati con 4 equipaggi).

E' importante la disponibilità dei Soci in modo da garantire maggior rotazione anche in previsione dell'impegno di settembre.

 

7. Campionato Italiano Under 16 ed Under 19 per singoli.

Dal 4 all'8 settembre l'evento più importante e consistente. Torniamo a “casa nostra” (Sede e Colonia) per il Campionato Italiano Under 16 ed Under 19 dei singoli (circa 400 barche, 3 campi di regata).

Saranno di scena “Optimist” (confidiamo di avere almeno un atleta qualificato), “Laser 4.7” e “Laser Radial” (dovremmo avere nostri atleti anche in queste categorie), tavole a vela “Techno” ed “RX”.

Ancora una volta, la vela locale porta nel nostro Golfo e territorio un evento di alto livello tecnico, spettacolare ed economico. Da decenni, praticamente ogni anno, abbiamo regate in più giorni con presenze cospicue, frequentemente superiori alle 300 imbarcazioni (Primavela 2006 furono 720, le tappe “Italia Cup” ed “Europa Cup” con 350 – 450 partecipanti).

Il Campionato non era previsto nel nostro calendario: la FIV ci ha chiesto a fine gennaio di poterlo organizzare per l'impossibilità della zona dove era previsto. Al di là di altri aspetti (di critica e non polemici verso la Federazione), è la riprova della fiducia e della stima verso la vela follonichese.

L'organizzazione di un evento così “corposo”, importante e complesso con pochi mesi di preavviso solleva grossi problemi tecnici ed economici. Riteniamo ci siano le forze per ottenere, come sempre, un bel successo e far stare bene partecipanti ed ospiti.

Il contributo di tutti è necessario prima, durante e dopo la manifestazione.

 

 

 

 

Powered by Joobi