Messaggio
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo sito web usa cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito web, ci accordi la possibilità di inviare questi tipi di cookies sul tuo apparato.

    Vedi i documenti relativi alla DIrettiva EU e-Privacy

News 4 Giugno 2013

Oggetto: News 4 Giugno 2013
Data invio: 2013-06-04 06:23:05
Invio #: 114
Contenuto:
intestazione

hauss      logo_ferleo       tartana         regate_nel_golfo_sm   


 

 

 

 

Notizie dal GVLNI Follonica

 

 

  • Umberto J. Varbaro qualificato per il Mondiale Optimist
  • Nuovo Numero di Sailing “Vivere il Mare”
  • L’ospitalita del GVLNI Follonica

 

 

Umberto J. Varbaro qualificato per il Mondiale Otimist

 

Con quella di Arco (Lago di Garda) si è conclusa la Selezione per la formazione delle squadre nazionali italiane al Campionato Mondiale ed a quello Europeo della classe “Optimist”.

In totale 21 le prove disputate dagli atleti sommando la prima Selezione di Follonica con questa di Arco e bella conferma di Umberto J. Varbaro (GDV LNI Follonica), allenato da Simone Gesi.

Conclude, infatti, al 4° posto generale ed è perciò nel quintetto che rappresenterà l'Italia al Campionato Mondiale “Optimist” in programma di nuovo sul Lago di Garda (a Riva, nella seconda metà di luglio). Gli altri quattro atleti sono tutti “di lago”, 3 del Garda ed uno di Mandello Lario (Como).

Pur avendo trovato condizioni a lui non favorevoli e “strane” per il Garda (notoriamente ventoso e questa volta, invece, con venti leggeri e molto instabili) e con poca esperienza di lago, Umberto ha saputo ben gestire la propria classifica centrando la qualificazione, mai in discussione durante tutte le 21 prove.

Prima della regata di Arco, Varbaro ha ottenuto il 2° posto a La Spezia, alla prima delle selezioni per il Campionato Italiano,. Assieme ad Umberto potrebbe essere nutrita la qualificazione di atleti del GDV LNI ai Campionati Italiani “Optimist” e Laser Under 16 ed Under 19, tutti di scena, assieme agli windsurf, a Follonica dal 4 all'8 settembre prossimo con l'organizzazione affidata ai due circoli locali, GDV LNI e CNF.

 

 

Nuovo Numero di Saling “Vivere il Mare”

 

E’ uscito il numero 5 della rivista online Sailing “Vivere il Mare”. Un momento ormai atteso per una rivista di grande interesse per il territorio e per la vela locale e non solo.

Questo mese si parla della nuova assegnazione delle Bandiere Blu, del nuovo canile intercomunale, del rilancio del Marina di Scarlino, di Giancarlo Pedote vincitore della Trineté – Playmouth e del progetto vela insieme per un mare senza barriere.

La rivista può essere scaricata dal nostro sito cliccando su questo link:

http://www.gvlnifollonica.it/images/stories/sailing/sailing_maggio_2013.pdf

 

 

L’ospitalità del GVLNI Follonica

 

Come previsto nei giorni 27,28,29 maggio è stata presente al circolo una classe dell'ITIS Marconi di Pontedera, pratica una gita scolastica imperniata su un mini corso di vela. Il circolo ha coordinato l'alloggio e la pensione completa ed organizzato le uscite in mare con tre FIV 555 e un gommone per la logistica e la sicurezza. Il tempo purtroppo non ci è stato di aiuto me i ragazzi ( e i professori che li accompagnavano) si sono divertiti lo stesso e penso abbiano molto apprezzato la gita un po' diversa dal solito.

La prima giornata ha visto alla mattina l'arrivo con treno, il trasporto con nostri mezzi al circolo, la sistemazione in albergo e una prima uscita in mare, poi pranzo al circolo e nuovamente in mare fino alle 17,30; cena all'albergo e passeggiata in centro alla ricerca di una gelateria.

Il secondo giorno, la mattina pioveva e i ragazzi sono stati intrattenuti con video e nozioni teoriche sulla vela in aula, poi lezione di nodi e simulazione di manovre e trapezio a terra a secco, pranzo e poi, comparso un po' di vento, nuova uscita. In serata nuova escursione a Follonica.

La mattina del terzo giorno è trascorsa con una nuova breve uscita ( condizioni non buone) e proiezione e commenti su video girati nei due giorni precedenti. Pranzo e poi ritrasporto alla stazione sempre con mezzi sociali.

I professori hanno in pratica già fissato per il 2014 con una nuova edizione prospettando anche due-tre interventi da fare a Pontedera.

A tutti i partecipanti è stata consegnata la tessera FIV ( l'iniziativa è stata strutturata all'interno del progetto VelaScuola FIV-MIUR) e materiale didattico.

L'iniziativa impone una riflessione sulle potenzialità del turismo scolastico-sportivo da fare assieme a strutture professionali

 

 

 

 

Powered by Joobi