Messaggio
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo sito web usa cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito web, ci accordi la possibilità di inviare questi tipi di cookies sul tuo apparato.

    Vedi i documenti relativi alla DIrettiva EU e-Privacy

News 04 Aprile 2014 - Informazione ai soci e non solo

Oggetto: News 04 Aprile 2014 - Informazione ai soci e non solo
Data invio: 2014-04-04 20:39:27
Invio #: 154
Contenuto:
intestazione

hauss             tartana         regate_nel_golfo_sm   


 

News del 04 aprile 2014 - Informazione ai soci e non solo

Informazione ai Soci e non solo 4  aprile 2014
 

1. Bene nell'interzonale Optimist Juniores.

2. Situazione della Sede.

3. La spiaggia.

4. Progetto sport ambiente.

5. Linea di abbigliamento.

6. Fine maggio, selezione nazionale Optimist.

 
 

1. Bene nell'interzonale Optimist Juniores.

Dal 28 al 30 marzo a Livorno si è svolta la Selezione Interzonale Optimist Juniores (Sardegna, Lazio, Toscana, Trasimeno) per l'accesso alle successive fasi che definiranno la partecipazione alle Selezioni Nazionali per comporre le squadre nazionali al mondiale ed all'europeo della categoria.
Tre giorni difficili per le condizioni variabili del vento che hanno messo a dura prova le capacità tecniche dei ragazzi e delle ragazze in gara.
Bella la prova di Lorenzo Rizzo (GDV LNI Follonica) che ha ottenuto il 2° posto finale con due prove vinte, un secondo e due terzi posti nelle 8 disputate per comporre la classifica. Con questo risultato, Lorenzo accede alla prima Selezione nazionale (saranno due e la seconda sarà organizzata a Follonica dal 30 maggio al 2 giugno).
Nel complesso bene tutta la squadra allenata da Simone Gesi, sebbene Angelica Achilli, Lapo Wenk (di Castiglione, ma nel gruppo follonichese), Matteo Bacci ed Ambra Dinelli siano rimasti fuori per pochi punti, tutti piazzati nella prima metà della classifica (111 i partecipanti).
 

2. Situazione della Sede.

Nessuna novità sul rinnovo della concessione: Demanio e Soprintendenza stanno ancora valutando l'eventuale passaggio di consegne tra loro. Noi continuiamo a pagare il canone.
Un fatto nuovo ed importante si è però verificato. Il Comune di Follonica ha inviato una comunicazione al Demanio nella quale dichiara il proprio interesse ad avere la proprietà del Casello e dell'area. Questa iniziativa, riuscisse ad andare avanti, sarebbe uno straordinario passo avanti, visto quanto da sempre dichiarato e, soprattutto, ciò che è indicato nel Regolamento Urbanistico (area ed edifici destinati allo sport velico).
 

3. La spiaggia.

Questa breve comunicazione si rende necessaria per le notizie che l'ANMI sta diffondendo tra i propri soci e non solo: sostengono che noi ci vogliamo appropriare di metà della spiaggia a loro scapito.
Purtroppo, merita fare brevemente la storia, tenendo conto che fin qui si è riusciti a convivere.
Il precedente Regolamento Urbanistico prevedeva che l'intera spiaggia dal Cervia al confine con il Boschetto fosse destinata a “spiaggia attrezzata per la nautica”. Soluzione buona per noi, ma penalizzante per l'ANMI. Riconoscendo la positiva convivenza, al Presidente dell'ANMI, Roberto Baldi, ed al loro direttivo proponemmo che avremmo presentato un'osservazione per modificare quella disposizione: divisione a metà tra nautica ed ombrelloni. In base a questo accordo, presentammo l'osservazione e così il nuovo e vigente Regolamento Urbanistico prevede proprio questo. Quindi nessun atto scorretto da parte nostra, anzi, esattamente l'opposto.
Ma evidentemente quel fatto non è più nella loro memoria e, per altro, neanche sono conosciuti gli atti.
A febbraio, abbiamo chiesto un incontro per fare le seguenti proposte:
  • prosecuzione della concessione della spiaggia all'ANMI
  • in previsione delle nuove opere a mare (con il varco tra le barriere in corrispondenza dell'imbocco del canale di lancio – quindi rischio di avere sul tratto corrispondente di arenile minor protezione), diversa distribuzione dell'uso, cioè all'ingresso spiaggia mantenere un'area per i carrelli, quindi gli ombrelloni ed all'altezza del canale di lancio (confine con il Boschetto), di nuovo un tratto ad uso nostro
  •  dei 100 metri di spiaggia, 60 per gli ombrelloni e 40 per la nautica
  • mettere qualche ombrellone a nostra disposizione, contribuendo alle spese per il bagnino e la pulizia
  • definire con una scrittura tra le parti i vari aspetti, compreso l'uso dei servizi e l'accesso a bar ristorante affinché non solo tutto fosse chiaro, ma si mettesse in regola con i vari aspetti regolamentari e gestionali.
In conclusione, avevamo chiesto di far incontrare un gruppo ristretto proprio per mettere a punto queste considerazioni.
La riunione sembrava essersi conclusa con un approccio positivo. Così non è stato, evidentemente, perché nella loro assemblea ed “in giro” stanno affermando che siamo “prepotenti”.
Certo, in assenza di disponibilità, non si vede perché non dovremmo far valere i nostri diritti.
 

4. Progetto sport ambiente.

Chi entri nel Casello trova subito a sinistra un apparecchio di distribuzione di acqua potabile (sarà utilizzabile tra pochi giorni). Un secondo apparecchio verrà installato nella veranda.
Questo sistema è un presidio medico, brevettato, capace di migliorare enormemente la qualità dell'acqua bevuta, grazie ad un sistema di filtri e membrane osmotiche.
L'iniziativa è frutto dell'accordo con “Genesi Farmacqua”, società che ha lanciato il “Progetto sport ambiente”.
I contenuti dell'intervento sono infatti:
  • riduzione dell'uso della plastica (anche al Circolo le quantità sono notevoli), con effetti su ambiente, risorse e salute
  • sostituire il ricorso alle acque cosiddette minerali, la cui qualità è discutibile
  • rendere possibile l'impiego di acqua potabile di alto livello, batteriologico e chimico
  • accesso gratuito o, per il ristorante, a costi inferiori alle acque in bottiglia.
Inoltre, agli atleti dei gruppi agonistici ed a chi parteciperà agli incontri di presentazione ed approfondimento del progetto e dell'apparecchiatura sarà data gratuitamente una borraccia in metallo, termica, con il logo del Circolo.
Sul sito del GDV LNI Follonica c'è già il materiale di presentazione dell'iniziativa e dell'apparecchiatura.
L'accordo con “Genesi Farmacqua” prevede poi un contributo al Circolo per la segnalazione di strutture o privati interessati all'installazione dell'apparecchio (ma senza  alcun obbligo).
 

5. Linea di abbigliamento.

Dopo molto tempo, abbiamo definito la linea di abbigliamento, invernale ed estivo, del Circolo. Giubbotti, felpa, polo, pantaloni lunghi e corti, camicia (femminili e maschili) con il logo del GDV LNI Follonica.
La qualità del materiale, il taglio ed i colori ci sembrano di buon livello ed i prezzi contenuti. Non c'è bisogno di avere ordinativi minimi ed i tempi di consegna sono di pochi giorni.
Nella veranda del ristorante c'è la bacheca con i vari capi di vestiario e l'indicazione delle modalità di ordine; inoltre, abbiamo dei campioni di prova. Nella brochure allegata è possibile visionare i modelli.
 

6. Fine maggio, selezione nazionale Optimist.

Il 30 e 31 maggio, 1 e 2 giugno, avremo la Regata di Selezione Optimist Juniores per le squadre nazionali al mondiale ed all'europeo della categoria.
La regata è organizzata presso la nostra sede assieme al CNF.
Raccomandiamo la disponibilità dei Soci per contribuire all'organizzazione a terra (già dal  24 maggio) ed in mare.
 

NON RISPONDERE A QUESTA MAIL

per eventuali comunicazioni info@gvlnifollonica.it

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK o sul SITO UFFICIALE

Powered by Joobi


Allegati: abbigliamento.pdf